La svedesizzazione dell’auto

Le pratiche per la svedesizzazione dell’auto proseguono a passo lento. Nei giorni passati ho ricevuto dal Tansportstyrelsen l’autorizzazione a procedere con l’importazione e, a questo punto, dovrò far controllare l’auto da un’officina autorizzata. Il controllo è prenotabile tramite il sito swedac.se. Swedac dovrebbe essere l’equivalente del nostro Rina, società che si occupa di certificazioni in genere.
Il sito ti rimanda a quello di Bilprovningen, che si occupa, nello specifico, delle auto.

Ho provveduto a chiamare già una prima volta giovedi: mi hanno risposto che, nell’area di Stoccolma, tutto è completamente prenotato fino a settembre. C’era una possibilità, però, che stamattina alle otto, che si liberassero nel sistema delle nuove date, e mi hanno consigliato di richiamare, appunto, oggi.

Ovviamente, alla chiamata, non si era liberata alcuna nuova data.
Nell’impossibilità di fare la visita a Stoccolma in tempi brevi, ho chiesto di farla a Malmö. Anche lì, però, tutto strapieno fino al 6 settembre, per il primo appuntamento disponibile.
Per ora ho accettato quella data: è ancora da vedere se prenderemo casa a Malmö o Lund, ed eventualmente potrei cercare qualcosa di alternativo nella più piccola cittadina universitaria.
Ancora per un po’, dovrò girare con l’auto sprovvista di documenti (ho solo una fotocopia nel cruscotto), cosa che rende difficoltosa anche la possibilità di fare un salto a Copenaghen senza avere troppi problemi.
Per carità: in Svezia, ai pur numerosi controlli anti-alcool, non mi hanno mai chiesto una volta la carta di circolazione, né verificato l’assicurazione (il contrassegno non va esposto), quindi non mi aspetto troppi casini… staremo a vedere.

5 risposte a “La svedesizzazione dell’auto

  1. ti hanno rilasciato una prenotazione scritta? se uno circolasse con un’auto non revisionata che succede? gliela sequestrano?

    Mi piace

  2. trentinoinsvezia

    Ciao Daniele, sono capitato sul tuo blog quasi per caso,.. e sto leggendo un sacco di cose interessanti! Una domanda se mi puoi aiutare: sono a stoccolma da circa 8 mesi (residente qui ma non iscritto all’aire), mi fermo con famiglia per circa 2 anni (moglie svedese). Ho qui la macchina italiana. Mi scade l’assicurazione (italiana) e il bollo, che fare? Prima di tutto: dovrei registrare l’auto in svezia? Anche se mi fermo per 2 anni? Dove mi posso informare? Quanto costa? Hai consigli su quale assicurazione locale fare? Si paga anche il bollo qui? Grazie delle info! Buon midsommar a tutti.

    Mi piace

  3. Ti chiederò quando arriverà il mio turno.
    I controlli sul ponte non esistono se è quella la tua preoccupazione, o ti riferisci ad altro?

    Mi piace

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...