Buon compleanno, Italiano in Svezia!

Buon compleanno, Italiano in Svezia!
Esattamente quattro anni fa iniziavo l’avventura di questo blog: rileggere i post degli inizi e rivedere una persona che scopriva un po’ alla volta questo paese (magari scrivendo anche qualche inesattezza) mi fa un po’ tenerezza. Da allora tante cose sono cambiate (matrimonio, lavoro, trasferimento a Malmö, cittadinanza) e la strada è ancora in salita e piena di difficoltà… ma chi se ne frega! Contentissimo di essere qui!

Ja, må han leva…

Un Italiano in Svezia

Chi mi conosce sa che frequento la Svezia – e Stoccolma in particolare – da parecchio tempo.
La mia decisione di trasferirmi qui non dovrebbe, quindi, aver colto nessuno di sorpresa. Decisamente più sconvolgente, probabilmente, il fatto che abbia letteralmente mollato tutto – incluso un posto di lavoro eccellente dal punto di vista retributivo – e che me ne sia venuto qui senza avere nulla in mano, un nuovo posto, nessuna certezza, in un momento in cui la Grande Crisi investe in maniera decisa l’economia di mezzo mondo.
Fatto sta che, ormai, sono qui, e visto che, almeno per ora, il tempo libero non mi dovrebbe mancare, spero di riuscire ad aggiornare con regolarità questo nuovo blog che vi informerà sulle mie vicissitudini.

La mia nuova vita svedese inizia, all’incirca, alle 17:30 di oggi (“ieri”, dato che questo articolo sarà pubblicato dopo la mezzanotte) lunedi 13 luglio 2009, nel momento…

View original post 761 altre parole

Annunci

2 risposte a “Buon compleanno, Italiano in Svezia!

  1. Ciao Daniele ho letto tutto quello che hai scritto, perchè io e mia moglie stiamo seriamente pensando di trasferirci in Svezia, vorremmo prima magari fare un giro per vedere un pò come è l’ambiente, ti vorrei domandare solo una cosa io non parlo svedese ma pochissimo inglese,lavoro da tredici anni alla IVECO collaudo i camion, e visto che con la nuova normativa europea l’azienda è obbligata a rilasciare un attestato lavorativo dove viene scritto tutto ciò che hai fatto, secondo te è possibile con queste condizioni trovare lavoro. Scusa non mi sono neanche presentato mi chiamo Andrea grazie per la risposta.

    Mi piace

    • Cia Andrea,
      il problema è sempre lo stesso.
      Per qualunque professione assumeranno prima gli svedesi, poi i residenti in Svezia che parlano svedese e, solo se ancora così non riusciranno a coprire i posti disponibili, cercheranno qualcuno all’estero anche se non parla svedese.
      Ora, non ho la minima idea di quale sia la tua situazione per la tua professione, quindi ti conviene cercare o contattare qualche compagnia del settore (che so, la Scania).

      Mi piace

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...