Ho vissuto abbastanza da vedere anche questo

Arriva il treno

La grande nevicata che mette completamente in ginocchio la grande organizzazione stoccolmese.
Nelle ultime 24 ore ne è venuta tanta da farci ritornare ai livelli dicembrini e questa notte è stata particolarmente intensa.
Il tragitto casa-fermata del bus l’ho fatto, in alcuni momenti, con la neve quasi alle ginocchia.
L’attesa per il 565, che mi avrebbe portato diritto alla Folk Universitetet, è stata eterna: dopo quaranta minuti di nulla (in cui era peraltro impossibile reperire info tramite l’applicazione mobile dell’SL) mi sono arreso e ho deciso di tornare a casa, prendere l’auto e dirigermi lentamente alla vicina stazione ferroviaria di Rotebro.
Anche lì, arrivato alle 8:25, poca fortuna: il pendeltåg delle 7:35 era in clamoroso ritardo, e non sarebbe arrivato prima delle 8:58.
Come se non bastasse, dopo solo due stazioni il treno si è dovuto fermare per un quarto d’ora circa, perché qualcuno si è fatto/sentito male rendendo necessario l’arrivo di un ambulanza. Dopo essere stato in piedi in un treno insolitamente affollato (quanto un autobus genovese in qualunque giorno feriale), ho quindi deciso di scendere a Karlberg, farmi altri 500 metri sotto la neve, e prendere la metro fino alla scuola. Alla fine, sono arrivato in ritardo di quasi due ore rispetto al solito…

Il treno pieno

Una strada a Stoccolma

Annunci

6 risposte a “Ho vissuto abbastanza da vedere anche questo

  1. La TV non parla d’altro! AVETE ROTTO LE P…E! 😛
    E la cosa che mi dà più sui nervi è che le stesse trasmissioni parlano di temperature sui -10/15 quassù, mentre abbiamo raggiunto i minimi dell’annata sotto i -30!

    Mi piace

  2. oh ciao! ..eccone un’altra, dal sud. E’ arrivata anche qui la neve ma spero vivamente che si fermi 😛 non ne posso piu’ di spalare!!!Fino a l’altro ieri faceva caldo…+5 gia’ sudavo. ma e’ cosi bella la neve 😀 ciao!!!

    Mi piace

  3. Aggiornamento! 😀
    Al ritorno a casa, come se non bastasse, se ne è aggiunta un altra. Gli spazzaneve avevano tolto la neve dalla strada del posteggio, accumulandola ai lati.
    Ovviamente io ho provato ad entrare lo stesso nel mio spazio riservato (perpendicolare rispetto alla strada) e, chiaramente, sono riuscito nell’impresa di ritrovarmi incastrato con la neve sotto l’auto, mezzo dentro e mezzo fuori. C’è voluta un’oretta scarsa di spalate e l’aiuto di alcuni vicini che passavano di lì per sbloccarla. Lezione imparata.

    Poi, chiaramente, è stata una giornataccia… però al contempo mi sono divertito come un bambino. Sempre viva la neve! 😀

    Mi piace

  4. Sarò a Stoccolma la prossima settimana e spero la situazione sia migliorata.. altrimenti vengo in doposci 🙂
    Bello il tuo blog, lo seguirò con piacere.
    Un caro saluto, Sara!

    Mi piace

  5. ciao Daniele..
    io sono Saverio prossimamente un emigrato in Svezia:)
    visto il tuo blog tramite Svezia meravigliosa…
    siamo stati questo Natale in Svezia per 15 giorni tantissima neve ma sinceramente visto pochi disagi..(forse perche’ ero li per vacanza)saluti Saverio

    Mi piace

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...